Galatina (LE), anziano muore dopo dimissioni, aperta inchiesta

GALATINA (LE) di Redazione AntennaSud

 

 

I parenti erano andati in ospedale per firmare le dimissioni preparate dai sanitari e portare a casa l'anziano congiunto e hanno invece trovato l’uomo in fin di vita. La Procura di Lecce ha aperto una inchiesta per la morte dell'anziano avvenuto nell'ospedale Santa Caterina Novella di Galatina.

La Procura di Lecce ha aperto un’inchiesta sulla morte di un uomo di 80 anni, Raffaele Margiotta, di Lecce, morto in circostanze che i famigliari giudicano poco chiare nel reparto di geriatria dell’ospedale Santa Caterina Novella di Galatina. A sporgere denuncia con un esposto è stata la famiglia dell’uomo. I parenti erano andati in ospedale per firmare le dimissioni preparate dai sanitari e portare a casa il proprio congiunto e hanno invece trovato l’uomo in fin di vita. L’anziano era ricoverato presso il nosocomio salentino dallo scorso maggio per un’operazione al femore. Dopo qualche giorno di degenza in ortopedia era stato trasferito in geriatria dove ieri mattina è morto. 

I carabinieri questa mattina su disposizione del magistrato inquirente Roberta Licci, hanno sequestrato la cartella clinica. Disposta anche l’autopsia che sarà eseguita nella giornata di giovedì dal medico legale Alberto Tortorella.