Altri 653 migranti a Brindisi

BRINDISI di Redazione AntennaSud

 

Una nave con 653 migranti africani a bordo, soccorsi al largo della Libia, è giunta ieri nel porto di Brindisi. Tra loro dieci casi sospetti di scabbia, 65 minorenni non accompagnati da genitori e 81 donne, di cui due incinte. Due giovani donne sono invece decedute durante il viaggio.

Ha attraccato ieri al porto di Brindisi, al molo di Sant'Apollinare, la nave norvegese Siem Pilot con a bordo 653 migranti africani tratti in salvo al largo della costa libica. I migranti erano stati tratti in salvo venerdì nell'ambito dell'operazione Frontex.

Dai primi conteggi effettuati dalle autorità ci sono a bordo 81 donne, di cui due incinte, 65 minori quasi tutti non accompagnati, 507 uomini, e le salme di due donne.

I migranti sono stati presi in cura da volontari, Protezione civile, personale del 118 e della Croce rossa. Sul posto anche militari della Capitaneria di porto, poliziotti dell'ufficio immigrazione della questura e agenti che indagano per individuare gli scafisti. Un sospettato è stato condotto in questura.

Tra i migranti ci sarebbero dieci casi sospetti d scabbia, mentre cinque persone hanno riportato ferite non gravi, soprattutto alle gambe.