Il mestiere del futuro, premiati da Confcommercio gli studenti della scuola De Marinis di Bari

Sono ben 195 le scuole di tutta Italia coinvolte nel progetto di orientamento scolastico “Il mestiere del futuro”.  A salire sul podio la classe 2 E della scuola De Marinis di Bari  che ha vinto rispondendo in minor tempo al Trivia quiz composto da 200 domande. L'iniziativa finalizzata a far conoscere le opportunità imprenditoriali offerte dal settore terziario, ai ragazzi delle scuole medie di dieci province italiane tra cui Bari. 

 

Il progetto ha coinvolto 195 scuole medie di Bari, Como, Cosenza, Milano, Palermo, Parma, Perugia, Torino, Treviso e Vicenza e le rispettive Ascom, che sono state il punto di riferimento per i docenti. Le attività di informazione sono state vivacizzate dalla realizzazione di un torneo "Trivia quiz" sugli argomenti trattati e l'assegnazione di un computer portatile a una classe vincitrice per ogni provincia. La premiazione è avvenuta in contemporanea con tutte le sedi collegate in un’aula virtuale con la sede di Confcommercio nazionale. Si è trattato- ha spiegato il Direttore di Confcommercio Bari BAT Leo Carriera - di una operazione educativa secondo un percorso didattico finalizzato all’informazione e all’orientamento sul tema del lavoro nel terziario: le possibilità che offre e la sua evoluzione. Tramite una piattaforma digitale, alla quale hanno avuto accesso gratuitamente le scuole partecipanti con un coinvolgimento interattivo, i ragazzi sono stati invogliati a riflettere su quali sono i vantaggi e gli svantaggi del lavoro autonomo, quali i vantaggi di lavorare nel terziario e, ancora perché questo settore offre più opportunità rispetto agli altri, cosa può fare la scuola per aiutare i ragazzi in questo percorso e, comprendere quali scuole, nelle diverse realtà territoriali, preparano meglio i ragazzi ai mestieri del terziario