Droga, arresti ed estorsioni nel Brindisino

BRINDISI di Redazione AntennaSud 

 

Alle prime ore dell'alba i carabinieri di Brindisi hanno eseguito dieci arresti richiesti dalla Direzione distrettuale antimafia di Lecce  nell'ambito di un'inchiesta che coinvolge 48 indagati ritenuti responsabili, a vario titolo, di associazione per delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti ed estorsione con l'aggravante della finalità mafiosa. Sono state eseguite numerose perquisizioni domiciliari.  L'attività investigativa, nel corso della quale sono stati sequestrati svariati quantitativi di cocaina e marijuana provenienti prevalentemente dal nord barese e documentati oltre 600 episodi di spaccio, ha consentito di smantellare quella che è stata ritenuta una associazione dedita al traffico di sostanze stupefacenti con sede operativa nel comune brindisino di Torchiarolo, attiva nelle province di Brindisi e Lecce.