Donna morta sugli scogli a Manfredonia, probabile suicidio

MANFREDONIA di Redazione AntennaSud

 

Potrebbe essersi suicidata la donna di 47anni ritrovata cadavere sugli scogli della spiaggia Castello, a Manfredonia. Soffriva di depressione e viveva da sola. Venerdì si era allontanata da casa e non è più tornata. 

E' di una 47enne di Manfredonia il cadavere trovato nella tarda mattinata di ieri sulla spiaggia Castello. Il corpo, notato da una persona che passava in zona che ha avvertito i carabinieri, era incastrato tra gli scogli, in posizione prona. Sul posto, oltre ai militari, sono giunti gli agenti di polizia, i vigili del fuoco e un medico legale. Il corpo non presenta alcun segno di violenza e gli inquirenti escludono l'omicidio. Più probabile la pista del suicidio o di una tragica fatalità.

La donna soffriva di depressione e aveva manifestato già da tempo l'intenzione di uccidersi, buttandosi in mare. Non era sposata e viveva da sola. Venerdì sera era uscita di casa e non era più rientrata.