Bari battuto dal Trapani, ma può ancora sperare nella serie A

BARI di Redazione AntennaSud

 

Il Bari delude contro il Trapani ma mantiene viva la speranza serie A con la disputa dei playoff, chiudendo al quinto posto in classifica.

E' terminata con una sconfitta la stagione regolare per il Bari, contro il Trapani davanti ad oltre 26000 spettatori i biancorossi incassano la seconda sconfitta casalinga consecutiva chiudendo al quinto posto in classifica. Camplone e i suoi ragazzi saranno costretti a giocare i quarti di finale nella gara secca in casa contro il Novara, mercoledì prossimo. E c'è di più: in caso di vittoria i pugliesi troverebbero sulla propria strada il favorito Pescara, finito quarto dopo essere stato scavalcato in classifica dallo stesso Trapani. La partita di venerdì sera è stata decisa dalla doppietta di Petkovic e dall'inutile gol su rigore segnato nel finale dal rientrante Maniero. Certamente l’arbitro ha aiutato il Trapani in occasione del secondo goal degli ospiti, fischiando il penalty nonostante il fallo di Donkor fosse di pochi centimetri fuori dall’area di rigore. Il Trapani però è apparso più forte, nei singoli e nei reparti.

Tutto in venti giorni. O forse, sarebbe meglio dire tre. Sì perché mercoledì per il Bari sarà già dentro o fuori. nella gara secca il Novara, a caccia di quel pass per le semifinali mancato contro il Trapani. Nessuno spazio per nuovi passi falsi, da adesso in poi il Bari non avrà altra scelta che imporsi sui suoi avversari. Meglio così. In fondo le motivazioni non mancano e la truppa di Camplone, finora mai troppo efficace negli scontri diretti, avrà la possibilità di invertire il trend in tempi decisamente più stretti.

Il tecnico biancorosso non avrà a disposizione Donkor fermato per un turno dopo l'ammonizione ricevuta in occasione del rigore inesistente concesso al Trapani e dovrà registrare la difesa, nell'ultimo periodo apparsa in difficoltà con la coppia centrale Di Cesare e Tonucci in sofferenza sia contro il Brescia che contro il Trapani. Preoccupa, anche la corsia di sinistra dove né Gemiti né Di Noia hanno finora entusiasmato.

Assente nella sciagurata serata contro il Trapani, Dato' Noordin Ahmad potrebbe riaffacciarsi presto dalla parti dello stadio 'San Nicola'. Contro il Novara l'occasione giusta, l'uomo d'affari malese non dovrebbe proprio mancare alla sfida playoff di mercoledì. Il suo ritorno in Italia, inoltre, darebbe un impulso decisivo alla trattativa d'acquisto del 50% del club biancorosso. Un'operazione che, stando agli accordi, si dovrà concludere entro e non oltre il prossimo 31 maggio.