San Francesco di Paola, una vita di prodigi e miracoli nel recital di Filippo Donvito

BARI di Maria Luisa Troisi

 

 

Nato il 21 maggio di 600 anni fa a Paola, in provincia di Cosenza, San Francesco di Paola è venerato anche in Puglia. E in occasione dell'anniversario della Sua nascita domani alle 20,00, nella chiesa a lui dedicata andrà in scena  Recital “Francesco di Paola” tratto da un testo di  P. Ottavio De Fazio, con la regia di Filippo Donvito. 

Francesco di Paola era un Santo che non si fermava di fronte a niente, tanto era grande la sua Fede. Dal miracolo della resurrezione del Nipote a cui sua sorella aveva vietato di prendere i voti religiosi e che poi si ammalò fino a morire, alla navigazione in mare con i suoi discepoli dalla Calabria a Messina sul solo suo mantello steso sul mare, dopo aver ricevuto il rifiuto da parte di un proprietario di una barca a farli viaggiare senza pagare. Per amore di Gesù, diceva. Per amore. Quella carità era in ogni suo gesto, in ogni suo miracolo o azione. Nel costuiture il suo Convento si sviluppò un incendio enorme che rischiava di far crollare il soffitto con le travi in legno. Incendio che domò da solo, o meglio con l'aiuto di Dio. Tantissimi i prodigi e i miracoli che San Francesco da Paola operava tanto da essere chiamato in Francia alla corte di Luigi XI, allora infermo. Un eremita che però decise di partire per la Francia dove non guarì il re ma diede un nuovo corso di rapporti tra papato e la corte francese. Nato il 21 maggio di 600 anni fa a Paola, in provincia di Cosenza, il Santo è venerato anche in Puglia, a Bitonto, Monopoli e  Grottaglie in particolare. E in occasione dell'anniversario della Sua nascita domani alle 20,00, nella chiesa a lui dedicata in viale Ennio a Bari, andrà in scena il Recital “Francesco di Paola” tratto da un testo di  P. Ottavio De Fazio, con la regia di Filippo Donvito. Oltre 70  i componenti del cast , parrocchiani di tutte le età che, con slancio e passione,  si sono cimentati nella messa in scena del recital che racconta  la vita del Santo Paolano , protettore della gente di mare e della Calabria.  Durante il Recital saranno proposti  brani  tratti dal musical  dedicato al  Santo dal titolo “Sulle onde viaggiò” di Francesco Paulicelli. La direzione musicale affidata a Adriana Falciatore, le coreografia di Simona Accettura , costumi  Mariangela Sivilli  e  parte tecnica affidata  a Franco Giordano.  L’ingresso è libero. Il  recital sarà replicato martedi  primo giugno a Paola sul sagrato della nuova Basilica.  A chiudere le manifestazioni  Domenica 22 Maggio  celebrazione eucaristica, alle 10,30 , presieduta da S.E. Francesco Cacucci Arcivescovo della Diocesi Bari – Bitonto e benedizione della statua di S.Francesco di Paola posta all’ingresso della chiesa.