Ponte Asse Nord-Sud: "Orgoglio barese in Europa"

BARI di redazione AntennaSud

 

 

225 metri sospesi nell'aria. Parliamo del ponte dell'asse Nord-Sud che collegherà via Tatarella con via Nazariantz nella città di Bari. Uno dei pochi ponti strallati a pila sghemba al mondo e il più lungo del Mezzogiorno d'Italia in ambito urbano. Ieri il sopralluogo tecnico.

È stato sollevato l'ultimo dei 32 stralli che costituiscono l'ossatura portante di sostegno della struttura.  Ora il ponte è sospeso. Anche se adesso bisogna smontare i sostegni provvisori. A Bari i lavori dell'asse Nord-Sud si avviano verso la fine: completato l'84 per cento delle opere previste. Il cantiere dovrebbe chiudere a settembre, anche se per l'apertura alla viabilità bisognerà aspettare i collaudi. A fornire i dati tecnici l'assessore ai Lavori pubblici, Giuseppe Galasso. Presente, in occasione delle operazioni di sollevamento dell'ultimo strallo, anche il sindaco Antonio Decaro accompagnato dal presidente del I Municipio, Micaela Paparella, e dai tecnici dell'impresa appaltatrice.