Policlinico: dirigente medico si assenta dal lavoro per fare spese, in manette

BARI di redazione AntennaSud

 

 

Il martedì pomeriggio, aveva evidentemente troppi servizi da sbrigare. Tanto da truffare l'ente pubblico per cui lavorava, il Policlinico. Un dirigente medico si assentava da lavoro per faccende personali dopo aver passato il badge e poi rientrava per attestare la sua uscita. 

È finito in manette Massimo Montaruli, dirigente medico dell'ufficio Qualità al Policlinico di Bari. I carabinieri del Nas, con un servizio di appostamento, hanno scoperto l'inganno. Si allontanava dal posto di lavoro per sbrigare alcune faccende personali, come gli acquisti o l'accompagnamento in auto dei propri familiari. 

Dopo alcune ore il medio tornava al Policlinico, passando nuovamente il badge per attestare l'uscita dal posto di lavoro. Montaruli ora è ai domiciliari con l'accusa di truffa aggravata. Per incastrare il medico i carabinieri hanno effettuato appostamenti e pedinamenti per oltre un mese, verificando quindi la sua sistematica e ingiustificata assenza dal posto di lavoro.