Perde conoscenza in autostrada, lo salvano due agenti Polstrada

BARI di Redazione AntennaSud 

 

Disavventura a lieto fine per un 60enne di Ruvo di Puglia,  colto da malore mentre guidava la sua auto in autostrada, tra Andria e Canosa. Mentre stava per perdere coscienza ha avuto la prontezza di lampeggiare all'auto che gli viaggiava davanti in autostrada. A bordo gli agenti della Polstrada, che sono intervenuti salvandogli la vita.

 

Un malore l'ha colto mentre era alla guida della sua auto, in autostrada, a pochi chilometri dal casello di Andria dove sarebbe dovuto uscire. Ha avuto la prontezza di lampeggiare all'auto che gli stava davanti, che per fortuna era quella era quella di una pattuglia della sottosezione autostradale della polizia di Bari, che è intervenuta e lo ha soccorso. E' finita bene la disavventura di un 60enne di Ruvo di Puglia, soccorso mentre perdeva il controllo del mezzo. Il fatto è successo sabato, intorno alle 22, ma se ne è avuta notizia solo ieri.

L'uomo viaggiava sull'autostrada A14, fra Canosa di Puglia e Andria, in direzione sud. Con lui viaggiava la moglie. Dopo aver lampeggiato ai poliziotti e averli superati, ha rallentato bruscamente andando verso il margine destro della carreggiata, quasi fino a fermarsi. A quel punto i poliziotti sono scesi dalla loro vettura e hanno velocemente raggiunto l'auto, riuscendo a tirare il freno a mano per arrestarla completamente. L'uomo era accasciato sul volante, privo di conoscenza, mentre la moglie era in preda al panico. Gli agenti hanno tirato fuori dall'abitacolo il 60enne e gli hanno praticato il massaggio cardiaco, in attesa dell'arrivo del personale medico. Le manovre hanno salvato la vita all'uomo che, trasportato in ospedale ad Andria, è stato visitato dai medici che gli hanno diagnosticato una perdita di coscienza dovuta allo stress.