Decaro: linea dura contro i clan, questa sera manifestazione per la legalità

BARI di Redazione AntennaSud 

 

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, parteciperà questa sera alla manifestazione di solidarietà organizzata da sindacati e associazioni a sostegno del sindaco di Bari, Antonio Decaro, minacciato anche di morte  su Facebook per la sua linea 'dura' contro il fenomeno delle cosiddette 'fornacelle' e, più in generale, il commercio abusivo durante la festa patronale di San Nicola.   

"Decaro fa benissimo a mantenere la linea dura che il centrosinistra che governa la città di Bari ha sempre tenuto rispetto a questi fenomeni". Il governatore pugliese ricorda che già nell'estate del 2011 ci furono disordini che avevano alla base motivazioni analoghe a quelle dei giorni scorsi. Già all'epoca sarebbero emersi sospetti sulla presenza di clan malavitosi dietro l'assegnazione degli spazi agli ambulanti abusivi; furono eseguiti anche arresti e il problema non si ripropose più, fino a quanto accaduto durante la festa patronale.    "Data la gravità dei fatti accaduti nei giorni scorsi la Regione Puglia sarà al fianco del Comune per sostenere ogni iniziativa di contrasto all'illegalità. Per questo il governatore sarà in strada questa sera insieme al Sindaco di Bari. Emiliano ha rivolto l'appello ai sindaci e ai rappresentanti istituzionali del territorio affinché partecipino alla manifestazione. Nonostanze la presenza delle forze dell'ordine la vicenda non può essere liquidata solo come uno scontro stradale tra abusivi e forze dell'ordine".   Occorre indagare e assicurare alle giustizia i responsabili di un vero e proprio racket che da troppi anni, esercitando forza di intimidazione e utilizzando assoggettamento ed omertà, costringe l'intera città a sopportare la violazione da parte loro delle regole sul commercio e sull'igiene durante la festa di San Nicola e durante l'estate sul lungomare di Bari, che diviene oggetto di una vera appropriazione da parte dei vari clan.