Agricoltura, la Regione stanzia 2 milioni ai consorzi irrigui

BARI di Redazione AntennaSud 

 

La stagione irrigua è ormai alle porte e un ulteriore passo avanti è stato compiuto dal Consiglio regionale con l'approvazione da parte della Commissione agricoltura, del disegno di legge che  assegna 2 milioni di euro a favore dei Consorzi di bonifica commissariati rispetto agli 8,5 milioni di euro assegnati agli stessi con la legge regionale 1/2016.

 

Il disegno di legge sarà trasmesso alla Commissione bilancio prima di approdare in Aula per l'approvazione in Consiglio alla prima seduta utile. I 2 milioni di euro coprono esclusivamente le spese di funzionamento, quali emolumenti ai dipendenti dei Consorzi e stagionali e consumi di acqua ed energia, pagamento delle spese pregresse per approvvigionamento idrico ed energetico. Nelle norme è inoltre previsto che la Giunta regionale nomini un Commissario ad acta, che si avvarrà di una struttura di supporto senza oneri per la finanza regionale, per sovrintendere alle attività di funzionamento: avrà potere di riscossione e pagamento di crediti e debiti vantati dai Consorzi per i servizi irrigui da erogare nel corso della stagione 2016.   In Commissione l'opposizione di centrodestra ha sollecitato la Giunta a redigere al più presto il disegno di legge di riforma dei Consorzi. Critico sulla questione anche il Movimento 5 stelle che ha sottolineato il forte ricorso ai pozzi artesiani abusivi e le conseguenze che l'emungimento produce sulla falda. Giudizio positivo da parte del presidente del gruppo Pd, Michele Mazzarano, che ha però sottolineato la riduzione delle giornate lavorative a carico dei precari stagionali che da 30 anni attendono certezze lavorative.