San Nicola, domani al via attività per bambini e visite turistiche in città

BARI di redazione AntennaSud

 

 

Ci siamo quasi. San Nicola è alle porte. Domani iniziano a Bari i festeggiamenti per il santo patrono della città in programma dal 7 al 9 maggio. Attività per bambini, artisti di strada, passeggiate turistiche per la cìttà vecchia animeranno l'intera giornata di domani.

Artisti di strada, attività per i bambini, musica e visite guidate nei luoghi più caratteristici della città vecchia, riporteranno cittadini e turisti al clima dei festeggiamenti che accompagnarono l'arrivo a Bari delle spoglie di San Nicola nel 1087. Domani iniziano così i festeggiamenti per il santo patrono della città in programma dal 7 al 9 maggio. In particolare via Jacopo Calò Carducci diventerà la 'Piazza dei bambini e delle bambine', allestita con un banchetto medievale e animata da artisti di strada e altre attività organizzate in collaborazione con l'Istituto comprensivo statale Umberto I - San Nicola e il Granteatrino - La Casa di Pulcinella. In piazza dell'Odegitria si terrà il concerto dell'orchestra e del coro di bambini diretti dal maestro Andrea Gargiulo; in piazza Federico II di Svevia spettacolo di sbandieratori e l'associazione culturale Multieventi di Bari allestirà un banchetto medievale nel quale verranno offerti al pubblico frutta secca e vino.  Dagli scavi archeologici in piazza del Ferrarese partiranno invece le visite guidate nel centro storico curate dall'associazione PugliArte, e nella stessa piazza, dallo Ufficio informazioni turistiche, Velo Service garantirà un servizio gratuito con tre guide in bici-risciò che accompagneranno i visitatori nelle strade della città vecchia e nelle aree pedonali del 'murattiano'. Alle 20.00, al molo San Nicola, avrà inizio la rappresentazione dello sbarco delle ossa del santo: illuminati da fiaccole e padelle romane, popolani dell'epoca e soldati normanni attenderanno l'arrivo dal mare di una barca da pesca con a bordo alcuni marinai, che ricordano l'impresa, e le preziose reliquie del patrono. Subito dopo un corteo composto dagli stessi marinai e da banditori, timpanisti e nobili del 1087, porterà tra la gente delle strade di Bari vecchia le ossa di San Nicola. Artisti di strada accoglieranno il loro passaggio, annunciando alla cittadinanza il corteo del giorno dopo. Il corteo si concluderà alle 22.30 raggiungendo la chiesa di San Michele, dove si rievocherà la presa in consegna delle ossa del santo da parte dell'abate Elia.