Concorsi Università: anche Petrocelli tra gli imputati

BARI di redazione AntennaSud

 

 

Il pm di Bari ha chiesto quattro condanne ad un anno di reclusione per gli imputati, tra i quali l'ex rettore dell'ateneo barese Corrado Petrocelli, coinvolti nella vicenda delle presunte procedure illecite per l'accesso alle scuole di specializzazione in medicina.

C'è anche l'ex rettore dell'ateneo di Bari, Corrado Petrocelli, tra i quattro imputati per cui il pm Luciana Silvestris ha chiesto un anno di reclusione nella vicenda delle presunte procedure illecite per l'accesso alle scuole di specializzazione in medicina. I fatti risalgono al luglio 2012. Le richieste di condanna sono state avanzate nel processo con rito abbreviato che si celebra dinanzi al gup. A processo per concorso in abuso d'ufficio, falso e usurpazione di funzioni pubbliche, ci sono l'ex rettore Petrocelli, l'ex direttore amministrativo dell'università Giorgio De Santis, Vito Sasanelli, all'epoca responsabile del procedimento amministrativo dei concorsi di accesso alle scuole di specializzazione, e Gaetano Prudente dell'avvocatura dell'ateneo. Stando agli accertamenti della magistratura barese, gli imputati avrebbero dato un vantaggio patrimoniale alla figlia di De Santis, vincitrice del concorso (per la quale il procedimento è stato archiviato.