Lutto nel mondo della scienza, scomparso Vittorio Pesce Delfino

BARI di redazione AntennaSud

 

 

A poche ore dalla presentazione del volto dell'uomo di Neanderthal a cui aveva dedicato 15 anni della sua vita professionale è scomparso a Bari l'antropologo Vittorio Pesce Delfino. Nato nel 1941, era docente di antropologia nell'Ateneo barese e specialista in anatomia e istologia patologica. 

Aveva 75 anni. Antropologo e scienziato di fama internazionale, aveva pubblicato il saggio "E l'uomo creò la Sindone", pubblicato per la prima volta nel 1982 dalle edizioni Dedalo, e riaggiornato in una nuova edizione nel 2000 durante l'anno del Giubileo. Pesce Delfino fino a qualche anno fa aveva coordinato le attività di ricerca proprio sull'uomo di Neanderthal, facendosi artefice anche del cosiddetto progetto Sarastro, una pionieristica soluzione hi-tech per consentire la fruizione a distanza dello straordinario reperto paleoantropologico intrappolato nella grotta di Lamalunga di Altamura.