Premio Tatarella saggistica politica: grandi nomi tra i finalisti

BARI di redazione AntennaSud

 

 

Sono Pierluigi Battista con “Mio padre era fascista”, Franco Cardini con “L’ipocrisia dell’Occidente” e Giovanni Valentini con “La scossa, perché l’Italia non ha più scuse”, i tre finalisti scelti dalla giuria della prima edizione del Premio nazionale di saggistica politica “Pinuccio Tatarella”, promosso tra gli altri dal Comune di Bari. 

"Siamo in dirittura d’arrivo - ha esordito il sindaco di Bari Antonio Decaro nel corso della conferenza stampa di presentazione del premio- tra poco più di un mese avremo il primo vincitore del Premio nazionale di saggistica politica Pinuccio Tatarella. Un premio che da quest’anno non ha solo un nuovo vestito ma anche una nuova anima. Un’anima che noi speriamo e vogliamo renda pienamente onore non solo alla memoria, ma alla vita di Pinuccio Tatarella. Una vita dedicata alla politica e alla sua terra: la terra di Bari. Una sfida ambiziosa che abbiamo scelto di percorrere fino in fondo, della quale ringrazio la Fondazione Tatarella, la famiglia di Pinuccio, l’Università di Bari e la Regione Puglia per averci creduto insieme a noi e per averci accompagnato in questo percorso. “Sono qui per rappresentare il presidente Emiliano e tutta la Regione Puglia - ha dichiarato Giovanni Procacci, consigliere del presidente per i rapporti con il Consiglio regionale e gli organismi interni ed internazionali - che credono, come il sindaco Decaro, nell’importanza di questo premio intitolato a Pinuccio Tatarella, figura indimenticabile della nostra storia politica. “Vorrei ringraziare tutti i presenti, e in particolare il sindaco di Bari - ha sottolineato Angela Filipponio Tatarella - per il suo animus, per la partecipazione e l’adesione a questa iniziativa, perché per la buona riuscita di progetti come questi non basta la sola tecnica.  Personalmente credo che abbia tutti i requisiti per diventare non uno dei tanti premi ma un luogo in cui si fa qualcosa che vale la pena di essere fatto. È questo l’auspicio che sento di formulare per questa prima edizione e per il futuro del Premio”.  A presentare la serata finale del premio, in programma il 22 maggio nel Teatro Petruzzelli, saranno Claudio Sabelli Fioretti e Giorgio Lauro, conduttori del programma radiofonico cult “Un giorno da pecora”. Una serata a ingresso libero per cui bisogna però prenotarsi con una mail a segreteriapremiotatarella2016@gmail.com, in cui sarà il pubblico in sala a decretare il vincitore della prima edizione del Premio nazionale di saggistica politica “Pinuccio Tatarella”.