Aqp, De Sanctis si presenta:"Lavoreremo per l'evoluzione dei servizi"

BARI di Redazione AntennaSud 

 

Discontinuità ed evoluzione sono le parole che guideranno il mandato del nuovo presidente dell'Acquedotto Pugliese, Nicola De Sanctis, che ieri si è presentato ufficialmente alla stampa per spiegare che dalle radici storiche di Aqp deve seguire un processo di rapida evoluzione.

La strada che il presidente di Aqp Nicola De Sanctis intende tracciare è quella che si basa sui molti stimoli degli azionisti. Il presidente della Regione, Michele Emiliano, che gli ha proposto l'incarico reputa - ha sottolineato De Sanctis - che si possa fare di più e con spirito industriale. Per questa ha rilevatoil neo presidente, ha scelto un non politico. De Sanctis è anche presidente non operativo della Eon spa, gigante  enrgetico tedesco, un incarico che ritiene assolutamente compatibile con quello di Aqp. Ed è anche presidente di Delo Power, una srl attiva nel settore delle energie rinnovabili. De Sanctis ha sottolineato come tutto il consiglio di amministrazione, che non ha estrazione politica, lavorerà in squadra. Sul futuro di Aqp la linea strategica è da tracciare, ma le linee possibili di azione riguardano un allargamento del servizio in altri territori, un ampliamento dei servizi a rete, il tema dell'ambiente e delle energie rinnovabili, e il tema dell'internazionalizzazione. Quanto ad eventuali partnership  e joint venture, De Sanctis ha spiegato che sarebberoconseguenziali alla strategia che va allineata con gli azionisti. Anche sull'apertura del capitale non c'è nulla a noi noto - ha copncluso - l'azienda è interamente pubblica ma qualora, per lo sviluppo sano e organico dell'azienda, si ritenesse ci possono essere delle aperture, non saremo timidi nel proporlo all'azionista.