Si schianta con minimoto, grave a Brindisi bimbo di sei anni

BRINDISI di Redazione AntennaSud 

 

Si stanno diffondendo sempre di più le cosiddette minimoto. Sono dispositivi, che non possono considerarsi dei giocattoli e che possono rivelarsi molto pericolose per i bambini. E' quanto è accaduto a Brindisi. Un bambino di sei anni è ricoverato in gravi condizioni all'ospedale Perrino del capoluogo messapico.  

 

Un bimbo di sei anni versa in gravi condizioni  in ospedale dopo che, alla guida di una minimoto, si è schiantato contro la recinzione di un parco pubblico a Brindisi. I vigili urbani stanno conducendo approfondimenti sulla dinamica dei fatti: per ragioni ancora da accertare, la minimoto, sulla quale erano state montate delle rotelle ed era installato anche un limitatore di velocità, è finita contro una staccionata in ferro tra i rioni Sant'Angelo e Commenda. Il piccolo che indossava il casco è ricoverato all'ospedale Perrino di Brindisi. Purtroppo il piccolo ha riportato gravi  lesioni alla testa. I medici dell'ospedale stanno tentando di salvargli la vita: è stato sottoposto a un delicato intervento chirurgico. I poliziotti municipali, invece sono alle prese con al ricostruzione della dinamica dei fatti: si sta cercando di verificare se quella tipologia di mezzo fosse omologato per circolare anche su strada e se vi fossero le misure di sicurezza in grado di evitare incidenti. Al mezzo, dotato di motore a scoppio, erano state applicate le rotelle e un limitatore di velocità che potrebbe non aver funzionato. L'incidente si è verificato all'esterno del parco Di Giulio.