Pescatore muore nel Salento durante battuta di caccia

LECCE di Redazione AntennaSud 

 

Un pescatore è morto, probabilmente perchè colto da malore, mentre era intento in una battuta di pesca, insieme con altri due amici, nelle acque dell'insenatura tra Torre Veneri e Frigole. L'episodio è accaduto ieri sera.

L'uomo era intento a pescare in mare polpi. La vittima è Cosimo de Pascalis, originario di Copertino (Lecce). L'uomo si sarebbe allontanato spostandosi in un altro punto senza essere visto dagli amici. Quando i suoi compagni si sono accorti della sua assenza lo hanno cercato trovandolo privo di vita in mare. Indosso aveva una tuta impermeabile che potrebbe aver reso difficoltoso all'uomo colto da malore, il tentativo di restare a galla. Uno dei compagni di pesca, un giovane infermiere, ha tentato di rianimarlo ma inutilmente. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 che non hanno potuto fare altro che constatarne la morte.