Ilva, a fuoco nastro trasportatore

TARANTO  di Redazione AntennaSud

 

L'incendio di un nastro tarsportatore nei pressi di una torretta dell'impianto di omogeneizzazione nella zona agglomerato dello stabilimento Ilva di Taranto, ha generato ieri una grande nube di fumo nero visibile a chilometri di distanza. Il principio d'incendio è stato spento subito dai vigili del fuoco del distaccamento interno. Non si sono registrate conseguenze per gli operai. 

 

Tanta preoccupazione tra i residenti del quartiere Tamburi, ma per fortuna nessuna conseguenza per gli impianti e i lavoratori. La colonna di fumo sollevatasi dai pressi di un torretta di un nastro trasportatore, era visibile  a parecchi chilometri di distanza. Per fortuna è durato pochi minuti, il fuoco è stato spento dagli uomini del distaccamento interno alla fabbrica dei vigili del fuoco: avendo coinvolto materiale in gomma ha generato fumo nero in particolare quantità. Non si registrano danni all’impianto né al personale. L’incendio si è sviluppato in un’area della fabbrica molto vicina alla strada provinciale per Statte e al quartiere Tamburi. I primi a dare l’allarme sono stati i residenti del quartiere e i numerosi automobilisti in transito sulle vicine strade per trascorrere Pasquetta fuori città  allarmati dalla colonna di denso fumo nero alzarsi dallo stabilimento siderurgico.  Numerose le telefonate giunte ai  centralini dei vigili del fuoco mentre sui social network si diffondevano fotografie, video e commenti dell’evento.