Amministrative, al voto col costume da bagno

BARI di Redazione AntennaSud 

 

Sono per l'esattezza 1311 le città che in tarda primavera andranno al voto per la tornata amministrativa che chiude la legislatura iniziata nel 2011, a cui si aggiungono anche quelle che nel frattempo sono state commissariate. 

 

Al voto andranno 7 capoluoghi di regione, tra cui Roma e Milano e 26 capoluoghi di provincia, Tuttativia non è ancora stata ufficializzata la data che secondo la legge dovrebbe essere fissata tra il 15 aprile e il 15 giugno. Il giorno più probabile appare il 12 giugno. Una data che non piace a molti poichè in caso di ballottaggio si tornerebbe alle urne il 26. Insomma in piena estate con la gente che ha il pensiero al mare e alle vacanze e che potrebbe comportare una drastica affluenza alle urne. Per questo si potrebbe prevedere come data più plausibile domenica 5 giugno. Novità di rilievo quest'anno sono i 26 nuovi comuni istituiti attraverso la fusione amministrativa. Al voto anche il Comune più piccolo in provincia di Lecco, Monterone che conta 38 abitanti. Il sindaco eletto sarà quello che ha la famiglia più grande. Il prossimo rinnovo dei consigli comunali terrà conto delle norme sulla riduzione dei costi e che prevedono la riduzione del numero di consiglieri e assessori.  Per effetto della legge Delrio nei comuni fino a 3mila abitanti il consiglio comunale sarà composto oltre che dal sindaco, da da dieci consiglieri, numero che sale a 12 nei comuni fino a 10 mila abitanti.