Taranto, Messa crismale e gli auguri dall'Arcivescovo Santoro

TARANTO di redazione AntennaSud

 

 

Celebrazione eucaristica, la cosiddetta Messa crismale, ieri a Taranto, presieduta dall'arcivescovo Mons. Filippo Santoro. Tanta partecipazione e consacrazione degli oli sacri che saranno poi utilizzati nel corso dell'anno liturgico.

A Taranto ieri si è tenuta la Messa crismale, la celebrazione eucaristica presieduta dall'Arcivescovo Mons. Filippo Santoro a cui ha partecipato la chiesa locale, il clero, i presbiteri e in cui si sono consacrati gli olii santi. Olii che si utilizzeranno durante l'anno liturgico per i sacramenti. Il crisma, utilizzato per i battesimi, le cresime e per l'ordinazione di presbiteri e vescovi, l'olio dei catecumeni, utilizzato nel battesimo e l'olio degli infermi, utilizzato per l'unzione degli infermi.

A Taranto, durane la Messa, gremita di persone, c'erano 30 litri olio in sei anfore in ceramica di  Grottaglie: due con olio Crismale, due con olio dei catecumeni e due per gli infermi. L olio sarà diviso in 12 contenitori, tante quante sono le vicarie. 

Nell'olio crismale l'essenza di Zagara di Sicilia.

A margine il messaggio e gli auguri di Mons. Santoro alla comunità