Bari, blitz alla Manifattura Tabacchi, box utilizzati senza autorizzazione

BARI di redazione AntennaSud

 

 

Venivano riempiti la mattina, e svuotati a fine giornata, pur essendo formalmente liberi. I box della Manifattura tabacchi di Bari erano utilizzati abusivamente e per questo sono stati sequestrati. un vero blitz di polizia municipale e carabinieri.

I box non erano stati assegnati a nessuno, quindi vuoti, ma in realtà erano utilizzati abusivamente per la vendita. Avevano anche allacci di fortuna alla rete elettrica, oltre a cartellini dei prezzi non a vista e stalli liberi, usati impropriamente come depositi. Polizia municipale, carabinieri e polizia hanno passato al setaccio la Manifattura Tabacchi. Dopo le lamentele dei clienti – spiega la polizia municipale - che denunciano da tempo l'assenza di sicurezza, i ripetuti scippi, la mancanza di trasparenza di alcuni operatori, è scattato un vero e proprio blitz tra i box. Sei di questi sequestrati perchè contenevano merce varia, dalla frutta all'abbigliamento pronti alla vendita, pur non avendo avuto una assegnazione. Altri 20 box invece sono stati sequestrati perchè utilizzati impropriamente come deposito. 

“Venivano riempiti la mattina, e svuotati a fine giornata, pur essendo formalmente liberi”, conferma il comandante della polizia municipale Nicola Marzulli. I responsabili sono stati denunciati, e verifiche sono ancora in corso per identificare tutti gli abusivi.  “E' solo il primo di una serie di controlli a sorpresa, in tutti i mercati cittadini – annuncia Marzulli – i baresi devono sentirsi liberi di fare la spesa, in sicurezza e trasparenza”.