Cerignola (Fg), sequestrata discarica, il sindaco Metta tra i quattro denunciati

CERIGNOLA (FG) di redazione AntennaSud

 

I carabinieri del Noe, in collaborazione con i tecnici dell'Arpa Puglia, hanno sottoposto a sequestro preventivo con facoltà d'uso un'area in località 'Forcone Tafiero' dell'estensione di circa 17.000 mq adibita a discarica comunale di Cerignola

Denunciate quattro persone, tra cui il sindaco della città foggiana, Franco Metta, nella veste di presidente del Consorzio di bacino della zona, il legale rappresentante della discarica, il direttore generale e il direttore tecnico. I militari hanno proceduto al sequestro preventivo (ma con facoltà d’uso) del sito, un’area estesa su 17mila metri quadri ben visibile anche dall’autostrada, del valore approssimativo di 40 milioni di euro. Per gli investigatori avrebbero gestito e smaltito illecitamente rifiuti solidi urbani senza adeguata biostabilizzazione.