Controlli dell'Esercito nel borgo antico, arresti e sequestro di droga

BARI  di Redazione AntennaSud 

 

I controlli incrociati tra carabinieri ed esercito, dopo i rinforzi disposti dal Ministero dell'Interno, hanno cominciato a dare i primi frutti. Nel borgo antico di Bari tre persone sono state arrestate, recuperato un chilo di droga e oltre 1400 bottiglie di vino rubate in un'azienda tarantina. 

 

Tre persone sono state arrestate per vari reati e altre quattro denunciate in stato di libertà nel corso di controlli compiuti dai carabinieri a Bari con l'ausilio di militari dell'esercito  inviati di recente dal Ministero dell'Interno. Sequestrati inoltre più di un chilo di hashish e 1400 bottiglie di vino risultate rubate. La droga è stata rinvenuta nel borgo antico della città all'interno di uno stabile in abbandono. In una stanza sono stati trovati 12 panetti di hashish da 100 grammi  ciascuno. Altra droga è stata trovata nascosta nelle fioriere  o in mobili abbandonati in strada nella stessa zona. Le bottiglie di vino rubate sono state trovate in un supermercato in via Principe Amedeo. Il titolare che è stato denunciato per ricettazione, non ha saputo indicare la provenienza.La merce era stata rubata in un'azienda vinicola della provincia di Taranto.