Affonda peschereccio a Trani.  Muore il comandante, salvo il figlio

TRANI di Redazione AntennaSud

 

Un peschereccio è affondato ieri mattina al largo del porto di Trani. Nell’incidente ha perso la vita il comandante, 62enne. Salvo suo figlio di vent'anni. La loro imbarcazione era stata diffidata a lasciare la banchina.

Tragedia in mare a Trani. Un peschereccio con a bordo due persone è affondato ieri mattina a circa dodici miglia al largo del porto tranese. Nell’incidente ha perso la vita il comandante dell'imbarcazione, Giovanni Tedeschi. Aveva 62 anni. Salvo invece il figlio ventenne, grazie all'intervento di alcuni pescatori della zona e dei soccorritori. Quando i soccorsi sono arrivati sul luogo dell’incidente le condizioni del comandante erano già critiche.
A provocare l’affondamento sarebbero state le condizioni avverse del mare. Il peschereccio non doveva neppure essere in mare, visto che le autorità portuali l'avevano diffidato a lasciare la banchina. Ancora sconosciute le motivazioni di questo provvedimento.
Giovanni Tedeschi è la seconda vittima del mare in Puglia in meno di una settimana. Venerdì scorso, nella stessa zona, aveva perso la vita un sub che stava pescando durante una mareggiata.