Uccio De Santis si... rifà il trullo. Da giovedì nelle sale il suo film

BARI di Redazione AntennaSud

 

Giovedì sarà nelle sale cinematofgrafiche il nuovo film di Uccio De Santis, "Mi rifaccio il trullo". Commedia incentrata sulle disavventure di un muratore che affitta un trullo al mare per fare soldi.   

Ieri a Bari, oggi a Lecce. Presentazione ufficiale per il nuovo film di Uccio De Santis "Mi rifaccio il trullo", da giovedì nelle sale cinematografiche di Puglia, Basilicata e Abruzzo. La commedia racconta di Michele Modugno (Uccio de Santis), muratore pugliese con l’hobby della musica, che vive in un grande trullo con l'anziana madre, la sorella Melania e il cognato Sebastiano, anch'egli muratore e suo socio. Per ripianare un debito contratto con la banca, Michele affitta d’estate un piccolo trullo sul mare di sua proprietà. Il giorno prima di ospitare una turista, Giada (Lorena Cacciatore), riceve però, una brutta sorpresa: qualcuno ha rubato il trullo. La costruzione è stata depredata delle pietre e del cono. Michele cerca un’altra sistemazione per la turista, ma alla fine è costretto ad ospitarla in casa. E la convivenza forzata provoca scintille. Il trullo sparito sarà al centro di un vero e proprio giallo.
Regista della commedia il materano Vito Cea. Il testo è stato scritto a quattro mani da Antonio De Santis e Silvio Donà. Prevalentemente girato in Valle d’Itria, tra Fasano e Cisternino, ma anche in provincia di Bari e di Taranto, il film è prodotto dal lucano Mimmo Cavallo per la Adriatica Film, col supporto logistico di Apulia Film Commission.
A "Mi rifaccio il trullo" fanno da colonna sonora le musiche edite da Stranamente Music e scritte da autori pugliesi: Fabio Barnaba, Daniela Desideri, Giuseppe Di Gioia e lo stesso Uccio De Santis.