Primarie Pd l'8 maggio, saranno quelle di San Nicola tra parenti serpenti

BARI  di Redazione AntennaSud 

 

Le hanno battezzate con il nome del santo patrono di Bari. Sono le primarie di San Nicola per la elezione del segretario del partito democratico regionale, che sarà l'erede di Michele Emiliano. La consultazione elettorale che si celebrerà proprio l'8 maggio sarà aperta anche ai non iscritti. 

 

Le primarie per l'elezione del segretario regionale del partito democratico pugliese si svolgeranno il prossimo 8 maggio. Tanto che in occasione della festa patronale a Bari le hanno chiamate le primarie di San Nicola. saranno aperte a tutti, tesserati e non. al fine di garantire la massima partecipazione dei cittadini pugliesi in una scelta fondamentale per il futuro del partito, in un momento ricco di sfide e di appuntamenti chiace non solo per il Pd, ma per l'intero territorio regionale. Lo ha reso noto il Pd Puglia al termine di una riunione congiunta dell'assemblea e del direttivo regionale del Pd. Nel corso dell'incontro è stato decisa l'adesione del partito regionale al "Comitato per il sì" al quesito referendario sulle trivelle nel mar Adriatico. Consultazione che si terrà il 17 aprile, in previsione della quale si intende programmare ed organizzare iniziative  a sostegno della campagna referendaria. In lizza la bestia nera del governatore segretario, l'europarlamentare Elena Gentile che intende conquistare la leadership del partito in Puglia. Ma bisognerà fare come sempre i conti con i pesi interni e naturalmente anche con le tessere.  Fra i papabili Domenico De Santis, militante di lungo corso che fa parte dello staff di Emiliano. Ma il clima all'interno dei democratici pugliesi comincia a riscaldarsi e nel gioco della politica, entrano a pieno titolo le vendette personali, i tentativi di denigrazione e gli immancabili schizzi di fango. Insomma un gran bel teatrino per conquistare potere e poltrone. In fondo siamo in una Repubblica, forse la terza che non dimentica mai la prima.