Sanità, riconoscimenti per l'ortopedia del San Paolo e del Di Venere

BARI  di Redazione AntennaSud 

 

La struttura di Ortopedia dell'Ospedale Di Venere di Bari, risulta essere tra le prime 15, su un totale di oltre 320 in tutta Italia, per interventi eseguiti entro le 48 ore dal ricovero e il reparto di Ortopedia del nosocomio San Paolo è al primo posto tra le strutture ospedaliere pugliesi per quanto riguarda le operazioni al femore su pazienti che hanno oltre i 65 anni di età.

 

Il riconoscimento al Di Venere viene attribuito da una rilevazione della Agenzia nazionale per i servizi sanitari del 2014, e quello relativo al San Paolo si basa su un rapporto annuale curato dall'Osservatorio regionale di implantologia protesica ortopedica. Per il governatore della Regione, Emiliano, è motivo di particolare orgoglio poter leggere questi risultati che raccontano - a suo dire - di una Puglia in crescita anche per quanto riguarda la sanità d'eccellenza. Questo significa  che i cittadini e non solo quelli pugliesi,  ma anche quelli provenienti da altre regioni del Mezzogiorno, non dovranno più affrontare disagi e viaggi della speranza verso altre strutture del Nord ma potranno restare vicini ai loro territori e alle loro famiglie. L'ospedale san Paolo di Bari - ha spiegato il direttore generale della Asl Bari, Vito Montanaro - risulta essere al primo posto degli ospedali pubblici pugliesi per quanto riguarda l'attività d'impianto protesi d'anca e al terzo posto in ambito regionale con oltre 220 interventi. E' inoltre primo tra gli ospedali pugliesi gestiti dalle Asl. Presso l'ospedale Di Venere dal 2013 è stato pianificato un percorso organizzativo del personale per ottimizzare i tempi di attesa e rendere i pazienti operabili nelle 48 ore.