San Pio torna a "casa"

SAN GIOVANNI ROTONDO di Redazione AntennaSud

 

Sono tornate ieri sera a San Giovanni Rotondo le spoglie di San Pio, che dopo essere state in Vaticano per volere di Papa Francesco, hanno fatto tappa a Pietrelcina e a Foggia.

 

 

 

Dopo essere state esposte a San Pietro, in Vaticano, per volere di Papa Francesco, le spoglie di San Pio sono tornate ieri sera a San Giovanni Rotondo. La vettura con le reliquie si è fermata in piazza Padre Pio. Da qui, a spalla, i cappuccini l'hanno portata in piazza dei Martiri dove l'arcivescovo di Manfredonia, Vieste e San Giovanni Rotondo, monsignor Michele Castoro, ha benedetto la città d'adozione del frate con le stimmate. Le spoglie sono state poi trasferite nella vicina piazza Europa dove si è tenuta una funzione religiosa. Al termine, le spoglie sono state trasportate in processione all'ospedale Casa Sollievo della Sofferenza. Nell'occasione è stata utilizzata la stessa Citroen Pallas che nel 1968 fu usata per il funerale di padre Pio e che apparteneva al sindaco di San Giovanni Rotondo. Nell'ospedale l'ostensione si è tenuta nella cappella al terzo piano. Le spoglie di San Pio, prima del ritorno a San Giovanni Rotondo, hanno fatto sosta nei luoghi natii del santo, quella Pietrelcina che vide il ragazzino Francesco Forgione muovere i primi passi della sua elevata spiritualità. Anche la città di Foggia ha avuto l’onore di ospitarle per alcune ore, nel convento di Sant’Anna in cui San Pio si fermò per sette mesi.