Una statua per Checco Zalone? "Scegliete una foto in cui sono magro"

TAVIANO (LE) di redazione AntennaSud

 

 

Il fenomeno Checco Zalone, che è riuscito a riempire le sale cinematografiche d'Italia, anche quelle - spesso deserte - dei più piccoli paesi, merita una statua. L'idea parte dai proprietari del Multiplex teatro Fasano che sta raccogliendo le candidature per la realizzazione del monumento.

E' tipico, qui da noi esordire..."a quello bisognerebbe fargli una statua!", ma di solito poi non la fa nessuno. A parte quella per il grande Domenico Modugno a Polignano, e il monumento a Rodolfo Valentino a Castellaneta, però, appunto..già defunto. Invece qualcuno vuole farla per davvero, ad un personaggio in vita e amato da milioni di italiani. Il fenomeno Checco Zalone. Perchè, dicono gli ideatori del monumento, è riuscito nel miracolo: riempire le sale cinematografiche d'Italia, anche quelle - spesso deserte - dei più piccoli paesi. E l'idea di ringraziarlo parte da Taviano, dodicimila abitanti in provincia di Lecce, a pochi chilometri da Gallipoli: la direzione del Multiplex teatro Fasano, come riportato dal Quotidiano di Lecce, ha lanciato un appello sul suo sito internet e sulla pagina Facebook per trovare "uno scultore cui sarà affidata la realizzazione di un busto raffigurante il noto comico Checco Zalone".  Le candidature sono da mandare all'indirizzo e-mail del cinema, con un portfolio di presentazione. "Ne sono arrivate 26 finora - commenta il direttore Antonio Mosticchio - le faremo valutare dall'Università del Salento e dall'Accademia delle Belle arti". Per il cinema, è un modo per ringraziare Luca Medici, il comico che con l'ultimo "Quo vado?", diretto ancora una volta da Gennaro Nunziante, è a un passo dal battere ogni record di incassi nella storia della cinematografia italiana. 

Checco Zalone, o meglio Luca Medici, non ha tardato a replicare. "Si è detto lusingato - continua Mosticchio - anche se le statue di solito si fanno ai morti. Ci ha chiesto di scegliere una sua foto dove appare magro in viso, dove assomiglia a Stallone. O meglio, a Zallone". Alla sua maniera, ha poi precisato: "Ci sarà il pellegrinaggio per vederla, quindi ti conviene mettere una scatola per le offerte, perché farete un sacco di soldi".