Galatone (Le), bulli costringono 12enne a sdraiarsi sui binari

GALATONE (LE) di redazione AntennaSud

 

Baby gang in azione a Galatone, in provincia di Lecce. Vittima un 12enne, costretto a stare sui binari e fatto bersaglio di un fucile a gommini. Il fatto è stato denunciato dai genitori del ragazzino, dopo la segnalazione dei medici di Galatina.

La vittima ha 12 anni. I "carnefici" poco di più: tre 13enni e un 16enne. Un baby gang che ha bloccato il ragazzino sui binari della stazione ferroviaria di Galatone, in provincia di Lecce, e l'ha preso a bersaglio con decine di gommini, esplosi da un fucile ad aria compressa. Il dodicenne è stato liberato solo poco prima che arrivasse il treno della Sud-Est. La vittima porta sulle gambe il segno delle ustioni. I bulli sono stati identificati dai carabinieri e denunciati con le accuse di lesioni aggravate e minacce. Del caso si sta interessando la Procura dei Minori di Lecce.

Ad informare le forze dell’ordine sono stati gli operatori sanitari dell’ospedale di Galatina, al quale il dodicenne era stato accompagnato dai genitori per farsi medicare le ferite. Il ragazzino ha prima minimizzato l'accaduto, poi però ha raccontato cosa gli era stato fatto.