Incidente con ambulanza, il volume della radio era troppo alto

BARI di redazione AntennaSud

 

Dalla perizia tecnica sulla Citroen coinvolta nell'incidente del 26 gennaio scorso contro l'ambulanza, sembrerebbe che la radio fosse a volume troppo elevato per poter percepire l'arrivo del mezzo di soccorso.

Dalla perizia tecnica sulla Citroen coinvolta nell'incidente contro l'ambulanza che ha portato poi alla morte della donna trasportata, sembrerebbe che la radio fosse a volume troppo elevato per poter percepire l'arrivo del mezzo di soccorso. Il conducente dell'auto, insomma, il 26 gennaio scorso , potrebbe non essersi accordo dell'arrivo dell'ambulanza. Ma è solo una delle ipotesi investigative. Il pm Chiara Giordano, titolare del fascicolo, ha chiesto approfondimenti tecnici "ad hoc" anche sul punto oltre che sugli aspetti relativi alla dinamica. L'inchiesta è quella sulla morte di Carmela Pizzuto, di 41 anni, soccorsa nella sua abitazione dopo aver accusato un grave malore e deceduta in ospedale un'ora dopo il violento impatto. La Procura sta indagando sull'incidente in cui altre sette persone sono rimaste ferite. Sta verificando anche l'aspetto relativo al volume dell'autoradio a bordo della Citroen. L'incidente, che è avvenuto all'incrocio tra via Quintino sella e via Crisanzio, avrebbe ritardato, secondo l'ipotesi investigativa, l'arrivo della paziente in ospedale, con un principio di infarto in atto, causandone il decesso.