Assalto al portavalori, bottino da 4 milioni

FASANO di Redazione AntennaSud 

 

Momenti di paura ieri pomeriggio sulla statale 16 per Fasano. Una banda armata in assetto di guerra ha assaltato un furgone portavalori. I banditi avevano sistemato bande chiodate sull'asfalto sparando colpi di kalashnikov. Non ci sono feriti. Il bottino  è di quasi quattro milioni. 

Un assalto studiato alla perfezione ad un furgone portavalori, è stato compiuto ieri pomeriggio sulla statale 379 Bari - Brindisi all'altezza della zona industriale di Fasano in direzione sud. Poco dopo le 13.30 una banda in perfetto assetto di guerra, armata di kalashnikov, fiamme ossidriche e seghe elettriche, ha bloccato la carreggiata disponendo sull'asfalto bande chiodate per poi entrare in azione subito dopo il passaggio del mezzo. I malfattori hanno agito con  quattro diverse vetture, un fuoristrada Land Rover posto di traverso alla carreggiata, una Bmw, una Ford Focus e una 500. Il commando ha aperto il fuoco subito dopo aver bloccato il furgone della Cosmopol carico di contanti. Un proiettile ha colpito lo pneumatico mandando in frantumi un finestrino. Uno dei complici è salito sul tetto del blindato mentre uno dei banditi puntava l'arma contro i vigilantes, e armato di sega elettrica e fiamma ossidrica, ha aperto un varco per mettere mani alla cassaforte. Di lì a poco è giunta una Bmw con lampeggiante, ma non era la polizia. L'auto era guidata da uno dei banditi che si sono dati alla fuga facendo perdere le loro tracce. Il colpo ha fruttato quattro milioni di euro. Le cinque guardie giurate  sono rimaste illese. Le auto usate dai banditi sonostate ritrovate nei pressi di un calvalcavia.