Bari: escalation di violenza sui bus Amtab, autista picchiato 

BARI  di Redazione AntennaSud 

 

Un atto vile, compiuto da vigliacchi. Non ci sono altre parole per definire l'aggressione di un autista dell'Amtab da parte di alcuni passeggeri ai quali aveva chiesto di smettere di fumare. L'uomo ha riportato la frattura del setto nasale. L'episodio è avvenuto sabato sera su un bus della linea 11/ diretto a Loseto.  

 

E' il senso di impunità, purtroppo diffuso, ad alimentare storie di questo tipo, che scaturiscono da atteggiamenti violenti dove il sopruso è sempre dietro l'angolo. L'autista dell'Amtab aveva chiesto di non fumare sull'autobus. La risposta è stata spavalda, minacce e improperi, poi la violenza gratuita: bloccato da un manipolo di delinquenti,  picchiato selvaggiamente, l'uomo ha riportato la frattura del setto nasale. Un'aggressione, l'ennesima che avviene sui mezzi Amtab  di Bari ai danni di autisti e controllori. 

La cronaca è quella di un sabato sera, con un branco che si accanisce contro l'autista della linea 11/. Teatro dell'aggressione il quartiere Santa Rita, nel bus una quarantina di persone e il fumo delle sigarette accese: all'invito dell'autista la risposta con pugni,  calci, una porta rotta, tanto da costringere l'uomo a scappare e a chiedere soccorso a un collega, sulla linea 6. Un sabato nero per il personale Amtab segnato da un'altra aggressione che era avvenuta la mattina in Corso Cavour dove un controllore è stato picchiato da un uomo che nei giorni scorsi era stato multato. Il caso dei vandali a bordo è stato riportato al questore De Iesu, dopo la denuncia dei dipendenti Amtab nell'ultimo comitato per l'ordine e la sicurezza pubblica. Dalle minacce all'uso della violenza il passo è breve. L'Amtab avrebbe deciso inoltre di sospendere anche i bus navetta per il San Nicola. Venerdì sera in occasione della partita del Bari contro il Crotone, due bus sono stati distrutti dai vandali.