Calcio, il Bari affronta il Crotone. L'obbligo è vincere per rimanere in corsa 

BARI  di Redazione AntennaSud

 

Veniamo al calcio, questa sera la sfida al San Nicola del Bari con il Crotone. In campo scenderanno i nuovi rinforzi del mercato di gennaio, ma si punta alla vittoria se il Bari vole rimanere in corsa  per la promozione nella massima divisione.

 

I biancorossi devono recuperare i punti persi a Pescara, già con il Crotone. Ci vorrà il miglior Bari per battere i calabresi, che hanno puntellato la rosa con tre acquisti. Finora il Bari ha mostrato ai tifosi i due volti, ma bisogna avere un volto solo:  il tecnico dei pugliesi Andrea Camplone ha presentato la sfida di questa sera con il Crotone in programma allo stadio San Nicola. Il Bari potrebbe schierare in campo già alcuni nuovi acquisti dell mercato di gennaio: I giocatori entrati a far parte del team biancorosso hanno lavorato con metodi differenti nei mesi passati. Ci vuole un pò di tempo per averli al top. Dezi si è sempre allenato con il Napoli ma non ha mai giocato e non ha nelle gambe tutti i 90 minuti. Cissoko e Jakimoski sono pronti. Il terzino Jakimoski non ha l'esperienza di Del Grosso, ma ha più corsa. Soddisfatto Camplone dei rinforzi. Per quanto riguarda il reparto le retroguardie, purtroppo - ha aggiunto  il mister - ci puniscono al primo errore individuale. Dunque dobbiamo essere più attenti e più corti, soprattutto più cinici. Poi ha comunicato qualche variazione sulla gara con i calabresi: a centrocampo rientrerà Gentsoglou, ma al Bari serve una vittoria. Non fidarsi del Crotone, contro il Perugia la formazione calabrese non meritava di perdere, è stato un incidente di percorso. Il Bari giocherà con Guarna tra i pali, Tonucci e Rada centrali, Donkor e Jakimoski terzini, a centrocampo Gentsoglou, Valiani e Dezi, in avanti De Luca, Rosina e Maniero.