Bari: fermento in Aqp, Introna al posto di Costantino?

BARI di redazione AntennaSud

 

C'è fermento all'Acquedotto Pugliese, dopo le dimissioni del presidente Nicola Costantino. E mentre si vocifera sui papabili, anche in Aeroporti di Puglia sembra ci sia aria di cambiamento.

Ad Acquedotto pugliese il cda è dimezzato e, cosa assai più importante, manca ancora un presidente, dopo le dimissioni del professor Nicola Costantino. Tra gli aspiranti candidati alla sua successione ci sarebbe Onofrio Introna, socialista, ex presidente dell'assise regionale, uscito con le ossa rotte dalle regionali di maggio, già assessore ai lavori pubblici con Nichi Vendola e delegato a occuparsi proprio della sede della spa di Via Cognetti. La concessione governativa ad Aqp scede nel 2018 e un uomo politico, in questo momento, potrebbe essere in grado di ottenere una proproga. 

Anche ad Aeroporti di Puglia c'è fermento. Si vocifera che sarebbe in uscita il direttore generale Marco Franchini, manager super pagato, nonostante qualcuno gli abbia espressamente chiesto di porre rimedio al suo stipendio da capogiro. A ridursi lo stipendio invece due dei cinque dirigenti di Adp: Patrizio Summa, direttore amministrativo che passa da 219mila a 175mila euro e Marco Catamerò, responsabile degli scali di Brindisi e Grottaglie, che scende da 194mila e 167.