Trasporti, Emiliano incontra i vertici di Alitalia

BARI  di Redazione AntennaSud 

 

Incontro interlocutorio a Bari tra il presidente della regione ed i vertici di Alitalia, per verificare l'interesse della compagnia ad investire nel mercato del trasporto aereo regionale. Fuori discussione l'accordo con la compagnia low cost irlandese Ryanair il cui contratto ha validità di 5 anni. 

Alitalia procederà ad uno studio operativo di fattibilità e comunicherà alla Regione Puglia in che modo pensano di procedere per una maggiore integrazione con il sistema aeroportuale regionale. Si tratta di costruire in tempi rapidi e su basi solide delle ipotesi che consentano alla Puglia di aggiungere e non togliere collegamenti a quelli già esistenti. Al momento si può parlare solo di promozione turistica però è in discussione in sede europea una discussione per valutare se il sostegno di Stato ai voli rappresenti un'alterazione della concorrenza, oppure un legittimo esercizio da parte dei Paesi di un'attività di promozione. L'attuale quadro normativo lascia molte incertezze e le regioni sarebbero costrette a muoversi a loro rischio e pericolo. Se questa vicenda fosse risolta a livello nazionale sarebbe molto meglio. La nuova Alitalia, hanno spiegato i vertici intervenuti a Bari, sono aperti ai futuri sviluppi senza preclusioni. Si tratterà in futuro di verificare se piani di sviluppo abbiano una sostenibilità economica. In merito alla questione sollevata da tempo su Ryanair, il modello può convivere con un eventuale modello Alitalia. Non si tratta dunque di eliminare uno a beneficio dell'altro ma di aggiungere a Ryanair quello che il mercato è in grado di offrire. Emiliano ha dunque confermato che il contratto con la compagnia low cost irlandese è valido ed efficace per cinque anni anche se la Regione dovrà intervenire per rimpinguare Adp per il finanziamento di tale attività. provvedimento che non sara materia di giunta ma che sarà portato all'attenzione dell'Assemblea regionale