Foggia, sgominata la banda del caveau specializzata negli assalti ai portavalori

FOGGIA  di redazione AntennaSud 

 

Una banda di malviventi è stata sgominata dalla polizia che a Cerignola, nel Foggiano, ha arrestato undici persone. Sono ritenute  responsabili di due assalti a banche e caveau, avvenuti a Foggia e ad Avellino.

 

Undici persone sono state arrestate nella notte dagli agenti di polizia di Cerignola: è una banda dedita alle rapine ai furgoni portavalori e ai furti nei caveau delle banche. Nove persone sono finite in carcere e due ai domiciliari. La banda è accusata di furto a caveau di due banche: a Foggia e Avellino. Il primo consumato e l'altro fallito. Inoltre gli indagati avrebbero cercato di mettere a segno un assalto a un furgone portavalori in Campania. Anche in questo caso l'assalto è fallito. La banda è accusata di furto a caveau di due banche: a Foggia e Avellino. Il primo consumato e l'altro fallito. Inoltre gli indagati avrebbero cercato di mettere a segno un assalto a un furgone portavalori in Campania. Anche in questo caso l'assalto è fallito. Le indagini, condotte dai poliziotti della squadra mobile di Foggia e del Servizio centrale operativo (Sco), sono state avviate dopo il tentato assalto al caveau dell'istituto di vigilanza "Np service", commesso a Foggia la notte del 25 giugno 2014 e realizzato da un commando armato, composto da almeno 10 uomini, con tecniche paramilitari e con l'utilizzo di armi da guerra e kalashnikov.