Bari, ricercatore Airc "testimoni viventi delle vostre donazioni"

BARI di Maria Luisa Troisi

 

Domani torna nelle piazze d'Italia la manifestazione AIRC "Le Arance della Salute". Con un contributo di 9 euro si riceveranno 2,5 kg di arance rosse. Per finanziare progetti di ricerca come quelli di cui si sta occupando il professore Antonio Mazzocca

Duecentomila euro a disposizione per fare ricerca. Per trovare risposte e soprattutto cure al cancro del fegato. Sono i finanziamenti messi a disposizione da Airc per le ricerche del professor Antonio Mazzocca, che, pronto ad assumere una giovane ricercatrice (che porterebbe via 90mila euro ai finanziamenti) lavorerà per tre anni al suo progetto.

Il prof. Mazzocca, che ha studiato all'Università di Bari, con dottorato di ricerca a Firenze ha svolto attività di ricerca per anni negli Stati Uniti. Tornato in Italia grazie ad un progetto della Regione Puglia, ora lavorerà per Airc, pronto a sviluppare nuove strategie di ricerca. 

Domani proprio per trovare finanziamenti alla ricerca, Airc torna nelle piazze d'Italia con la manifestazione "Le Arance della Salute". Con un contributo di 9 euro si riceveranno 2,5 kg di arance rosse e un numero speciale di Fondamentale con i consigli e le ricette per una sana e gustosa alimentazione.