Ospedale San Paolo nel degrado, interrogazione del M5S

BARI   di Redazione AntennaSud 

 

La situazione drammatica in cui versa l'ospedale San Paolo di Bari esposto all'incuria e ripetuti atti di vandalismo, è diventata oggetto di una interrogazione presentata dai consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle al presidente della Regione Puglia nella quale gli si chiede come intenda intervenire sulle condizioni igienico-sanitarie pietose in cui si trova l'ospedale, nel quale secondo i grillini lavora personale d'eccellenza, dimenticato dalle istituzioni. 

 

Oggetto della interrogazione sono in particolare i tempi di attesa per le prestazioni ambulatoriali, la presenza di plafoniere impolverate, bagni sporchi o senza riscaldamento, assenza di distributori d'acqua, rifiuti abbandonati in ascensore, atti di vandalismo e addirittura la presenza di parcheggiatori abusivi che agiscono indisturbati. Sul caso sollevato dai consiglieri regionali del Movimento 5 Stelle è intervenuto il direttore generale della Asl  Vito Montanaro. Stiamo cercando di migliorare alcuniaspetti critici - spiega il m anager - non senza difficoltà dovute a comportamenti spregevoli da parte di vandali. Ma ci sono secondo Montanaro anche propblemi risolti: il lavaggio dei ferri in sala operatoria le difficoltà sono state superate, perin relazione ai tempi di attesa  per il servizio di Senologia delpresidio ospedaliero. Le pazienti che giungono con richiesta di esame urgenze l'attesa è di una settimana a l massimo e le agende di prenotazione del Cup risultano prenotate fino a gennaio del 2018.Montanaro, quanto ai parcheggiatori abusivi annuncia la prossima implementazione dio misure di sicurezza e la possibilità di aprire all'internodella struttura un punto di ristoro.