Unioni civili, Emiliano "Tutto ciò che viene da una coppia innamorata è una benedizione"  

BARI  di Redazione AntennaSud 

 

Unioni civili, anche la Puglia nel fine settimana è scesa in piazza con numerose manifestazioni. A Bari in centinaia con Emiliano: "E' la volta buona"'Svegliati Italia', la manifestazione organizzata con il sostegno di numerose associazioni, tra cui Arcigay, Arcilesbica e Agedo. Associazioni che hanno ricevuto anche l'appoggio del governatore Emiliano

Tutto ciò che viene da una coppia innamorata è una benedizione». La frase è stata pronunciata dal presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, che sabato sera ha accolto centinaia di cittadini che si sono dati appuntamento in piazza del Ferrarese per“Svegliati Italia”. La manifestazione che ha avuto il sostegno  di numerose associazioni, tra cui Arcigay, Agedo e Arcilesbica — e che ha coinvolto diverse piazze: oltre a Bari anche Lecce e Brindisi, Taranto e Andria, Castellana Grotte, Foggia e San Severo.  Manifestazioni che hanno avuto l’appoggio del governatore, quando manca meno di una settimana dall’avvio della discussione del disegno di legge Cirinnà in Senato per il riconoscimento delle unioni civili e della stepchild adoption. «Riconoscere le unioni civili è importante e la famiglia tradizionale non deve temere — ha precisato Emiliano — Ho sempre difeso i diritti di tutte le persone, per me è naturale essere qui». Con lui in piazza anche il sindaco Antonio Decaro, l’assessore al welfare Francesca Bottalico. Presenti circa cinquecento persone, fra ragazzi, coppie con bambini, madri con figlie, uomini con cartelli. Il concetto sempre lo stesso, così come scritto su un cartello: “L’amore sboccia tra persone, non tra sessi”. Qualcuno ritiene che il disegno di legge Cirinnà sia al ribasso: «Io sarei più a favore del matrimonio egualitario, ma va bene anche così, per ora. E a chi mette in contrapposizione le due piazze — “Svegliati Italia” e il Family day del 30 gennaio — risponde lo stesso Emiliano: «La famiglia non deve temere di venire meno per le unioni civili, che sono un rafforzamento dello stesso concetto di famiglia». Al microfono si alternano le testimonianze di genitori di ragazzi omosessuali e di coppie formate da persone dello stesso sesso.