Operazione "Arancia Meccanica", in gabbia sei di San Severo

FOGGIA di Redazione AntennaSud 

 

A San Severo questa mattina nel corso di un’operazione della polizia,  sono state arrestate sei persone responsabili di attività illecita per reati contro il patrimonio, I sei avevano selvaggiamente picchiato un cittadino che cercava di riprendere con il proprio cellulare un tamponamento.

 

Le indagini iniziate a gennaio 2015, hanno evidenziato in capo al gruppo criminale una notevole capacità organizzativa tale da consentirgli di portare a termine un numero elevato di furti di veicoli, centraline, targhe, oltre che a veri e propri saccheggi  in alcuni box. Luoghi privilegiati di caccia erano prevalentemente alcune località delle limitrofe regioni  del Molise e dell’Abruzzo  estendendosi anche nelle Marche. La refurtiva veniva poi trasferita a San Severo: in particolare i veicoli venivano portati in un box per essere poi “taroccati”, attraverso la punzonatura e la contraffazione del numero di telaio. Ad opera della banda veri e propri raid criminali,  gruppo che in pochi mesi ha compiuto oltre 30 furti. E’ emersa inoltre  una approfondita conoscenza delle tecniche criminali più efficaci, tanto che uno degli arrestati in una occasione ha tenuto una sorta di “lezione” sulle caratteristiche particolari dei dispositivi antifurto. Il gruppo ha malmenato violentemente un cittadino che cercava di riprendere con il proprio cellulare un tamponamento del quale la banda si era resa responsabile.