Shoah, il mese della memoria in Puglia

BARI di redazione AntennaSud

 

La politica dello sterminio nel Novecento non è né cominciata né terminata con Auschwitz: il genocidio degli armeni, le vittime dei gulag, la pulizia di classe dei Khmer rossi. L'assessore all'industria turistica e culturale della Regione Puglia Loredana Capone, presenta le iniziative per il mese in memoria della Shoah.

Oltre 80 iniziative in 60 comuni pugliesi con il coinvolgimento di 50 scuole e una storia sempre da raccontare e da far conoscere lunga un mese, dal 26 gennaio al 26 febbraio. E’ l’ottava edizione del Mese della Memoria 2016, presentata alla stampa questa mattina a Bari in Presidenza, dall’assessore all’Industria turistica e culturale della Regione Puglia Loredana Capone e dal presidente dell’Associazione Presìdi del Libro, Paolo Comentale. 

Il Mese della Memoria è una rassegna di incontri con autori, concerti, mostre, reading e letture teatrali sul tema della Shoah, progettata e organizzata dall’Associazione Presìdi del libro, su affidamento dell’Assessorato all'Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia.