L'ombra del racket a Canosa: attentato incendiario contro impresa di onoranze funebri 

BARI  di Redazione AntennaSud 

 

Un attentato incendiario è stato compiuto la notte scorsa a Canosa di Puglia dove sconosciuti hanno dato fuoco al portone d'ingresso secondario di una impresa di onoranze funebri utilizzando un barattolo da vernice pieno di liquidoinfiammabile e cartoni. Il proprietario dell'attività Domenico Suriano, ha riferito di non avere mai ricevuto richieste estorsive. I danni sono limitati alla saracinesca del locale. Un mese fa, sempre a Canosa, un altro attentato questa volta esplosivo, è stato compiuto ai danni di un supermercato che aveva già subito altri tre attentati dal giorno dell'apertura, avvenuta sette mesi prima.