I Nas sequestrano 3 tonnellate  e mezzo di cagliata estera in azienda casearia di Palo del Colle

BARI  di Redazione AntennaSud 

 

I carabinieri del Nas di Bari, nell’ambito di una serie di controlli mirati disposti in tutta Italia, hanno sequestrato in una azienda casearia nei dintorni di Palo del Colle, in provincia di Bari, 3 tonnellate e mezzo di cagliata di provenienza tedesca e irlandese in pessimo stato di conservazione e priva delle specifiche di legge. I controlli hanno preso le mosse da un’analisi dei prezzi della vendita al dettaglio, ritenuti  non compatibili con i costi della materia prima e della gestione del caseificio, e hanno così impedito l’immissione in commercio di prodotti caseari, per un valore di 90mila euro circa. Il titoalre dell’attività, un cittadino barese di 59 anni, è stato denunciato all’autorità giudiziaria per aver detenuto alimenti in cattivo stato di conservazione.