Coldiretti: ok sequestri, una mozzarella su quattro è fatta con cagliate

BARI  di Redazione AntennaSud

 

La mozzarella e il fior di latte sono i formaggi più acquistati dai pugliesi e per questo sono certamente i più esposti a frodi e sofisticazioni. In Puglia ci sono quasi duemila allevamenti che producono oltre 3 milioni e mezzo di quintali di latte bovino, parte del quale viene  utilizzato per la trasformazione in prodotti lattiero-caseari “Made in Puglia”. 

 

Truffe, contraffazioni e concorrenza sleale. Per questo in soli 10 anni hanno chiuso circa 3.800 stalle, una agonia veloce e drammatica degli allevamenti, con un crollo pari ad oltre il 58% del patrimonio zootecnico pugliese. Ma l’azione di controllo deve essere accompagnata da altre misure: è necessario estendere l’obbligo di indicare in etichetta la provenienza del latte a lunga conservazione,  latticini e formaggi, al fine di combattere le frodi e garantire la trasparenza sulla qualità dei prodotti in vendita. Il consiglio che possiamo dare ai consumatori  spiega Coldiretti Puglia  -  è di stare attenti ai prezzi di vendita dei prodotti. Diffidate dai prezzi molto bassi poiché il costo di un chilo di mozzarella non dovrebbe essere inferiore ai  7 o 8 euro al chilo.  L’impennata di frodi e sofisticazioni è causato dall’incremento dei consumi di mozzarelle e formaggi. Gli agropirati non si lasciano sfuggire l’occasione di fare business milionari”. Ma entra in gioco un altro fattore, quello dei prezzi del latte alla stalla che ha determinato la chiusura di moltissime stalle.  Gli allevamenti pugliesi versano in una grave situazione, dovuta non solo alla crisi, ma anche e soprattutto a evidenti anomalie di mercato. E solo la ‘Guerra del Latte’ di Coldiretti  è riuscita a sventare il tentativo dell’industria di tagliare ulteriormente i compensi del latte alla stalla. La mancata etichettatura del latte consente d’importare latte e prodotti caseari dall’estero e trasformarli in prodotti «italiani» rendendo indistinto oltre il 40% della produzione nazionale.