Anabolizzanti, sequestro di farmaci all'aeroporto di Bari 

BARI  di Redazione AntennaSud 

 

I finanzieri del Gruppo Bari in collaborazione con i funzionari dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, durante i controlli ai passeggeri in arrivo nell'aeroporto "Karol Wojtyla" di Bari, hanno sottoposto a ispezione un 32enne cittadino italiano, residente in provincia di Bari, appena sbarcato da un volo proveniente dal Venezuela, trovando 27 confezioni di medicinali dopanti occultate con bagagli che aveva con sè. I farmaci erano trasportati senza le prescritte autorizzazioni sanitarie e rientrano nella categoria di quelli usati illecitamente nelle attività sportive in quanto hanno degli elevati effetti dopanti. Il 32enne è stato segnalato all'Autorità Giudiziaria per traffico di sostanze anabolizzanti mentre le confezioni di medicinali dopoanti sono state sottoposte a sequestro.