Rapina in banca a Valenzano, arrestato 26enne barese

BARI  di Redazione AntennaSud

 

Un giovane barese di 26 anni, del quale non sono state rese note le generalità, è stato arrestato dai carabinieri con l'accusa di aver messo a segno il 23 luglio scorso una rapina in banca, portando via la somma di cinquemila euro. Al giovane, trasferito in carcere, è stata notificata un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del tribunale di Bari su richiesta della locale Procura. Il 23 luglio scorso un giovane, armato di taglierino e col volto parzialmente coperto da un cappellino, entrò in un istituto di credito in via Bari e, dopo aver minacciato un dipendente, si fece consegnare il denaro contenuto nelle casse, dileguandosi con un complice, rimasto ad attendere all'esterno. Le indagini dei carabinieri, basate principalmente sulla visione delle immagini delle telecamere di videosorveglianza dei locali e di alcune strade del centro abitato, hanno portato dopo alcuni mesi a ricostruire le fasi della rapina e individuare il presunto rapinatore.