Rapina con sparatoria nel Leccese, feriti zio e nipote. Bottino 25 euro

LECCE  di Redazione AntennaSud 

 

Rapina con sparatoria la notte scorsa a San Pietro in Lama, in via Caduti Strage di Capaci. Nel mirino due commercianti di un'azienda  di dolciumi, zio e nipote, raggiunti il primo ad una gamba e il secondo al torace da colpi di pistola sparati da una persona con il volto coperto da passamontagna che li attendeva armato sotto casa. Il bottino é di soli 25 euro, perché il commerciante più anziano poco prima aveva consegnato i soldi dell'incasso alla moglie.  Zio e nipote sono ricoverati all'ospedale Vito Fazzi di Lecce ma non sarebbero in pericolo di vita. In condizioni più serie è il più giovane dei feriti, che ha tentato di disarmare lo sparatore, poi fuggito a piedi facendo perdere le tracce. I due commercianti stavano parcheggiando il loro furgone dopo aver partecipato ad una fiera natalizia. Sull'episodio indagano i carabinieri.